In Italia‎ > ‎Bologna‎ > ‎

Diario

La nostra Veglia di Pentecoste: una supplica ardente tra canti e fiamme di fuoco.

pubblicato 09 ago 2011, 02:14 da Piccole Sorelle dei Poveri Italia   [ aggiornato in data 09 ago 2011, 02:17 ]

Davanti all'Altare della nostra Chiesa, un fuoco è stato acceso e fiamme e fumo hanno attratto la nostra attenzione all'inizio della Veglia. Questo Spirito d'Amore che arde, così ben simboleggiato ai piedi dell'Altare, è stato da noi invocato col canto, accompagnato dal dolce arpeggio di una chitarra ben suonata da Gabriele, figlio di Laura, una nostra residente.

La Parola di Dio di seguito proclamata dal libro del profeta Gioele, ci promette che lo Spirito sarà effuso sopra ognuno di noi e farà grandi prodigi...

La nostra preghiera allora si fa supplice attraverso canoni e invocazioni esprimendo il nostro desiderio che lo Spirito ci elargisca i suoi sette doni.

Sono stati canti colmi di dolcezza e appassionati.

7 anziani, tra cui anche Flora, una nostra residente accompagnata in carrozzina da una giovane volontaria, in rappresentanza di tutti, reca un cero rosso profumato, simbolo del dono ricevuto dallo Spirito, che viene posto davanti al grande fuoco centrale.

Senza alcun calcolo ( ? ) il fuoco principale si spegne, proprio al concludersi della piccola processione dei 7 ceri; vero simbolo della Pentecoste: lo Spirito dell'Amore si dona, si effonde e adesso vive attraverso la Chiesa da noi rappresentata.

A tutti poi è stato consegnato un'immaginetta simbolo di uno dei 7 doni.

Dono che ognuno è chiamato a chiedere e testimoniare in ogni momento della vita.

Il Signore ci ha visto in questa Veglia così uniti a supplicarLo e a invocarLo, con dolcezza, nel canto, con attenzione nell'Ascolto della Parola. La Promessa del Signore è vera e efficace: i suoi doni sono stati effusi in noi. Che ci manteniamo uniti per farci luce l'un l'altro in questa nostra grande Famiglia!

GMG 2011

pubblicato 03 lug 2011, 23:14 da Piccole Sorelle dei Poveri Italia   [ aggiornato in data 03 lug 2011, 23:22 ]

Non puoi andare a Madrid? Non dispiacerti!
Siamo qui per invitarti a vivere
la stessa esperienza di fede e di amore!


Cari giovani, gli Anziani e le Piccole Sorelle di Bologna vi aspettano dal 16 al 21 agosto 2011 per vivere nello spirito delle Giornate Mondiali della Gioventù un periodo di volontariato e di condivisione della vita di comunità, nella preghiera e nel servizio.

A te invece che hai la gioia di andare a Madrid, vogliamo accompagnarti con la preghiera.
Gli Anziani e le Piccole Sorelle saranno contenti di pregare per te e aiutarti così a vivere la GMG in profondità. Un Anziano o una Piccola Sorella si impegnerà a pregare per te durante questo tempo di grazia.

Scarica l'invito allegato a questa pagina!

1-2 of 2