In Italia‎ > ‎

Messina

PICCOLE SORELLE DEI POVERI

Via Emilia, 25

98124 MESSINA

Fondata il 27 Febbraio 1882


Tel: 090 29 30868

Mail: msmessinapsdp@virgilio.it



Conto corrente Banca CARIGE

(IBAN: IT52R0617516502000000085080)

Intestato a: Provincia Italiana dell'Istituto delle Piccole Sorelle dei Poveri


Conto corrente Banco Posta n.  12797981

(IBAN: IT55R0760116500000012797981)

Intestato a:  Provincia Italiana dell'Istituto delle Piccole Sorelle dei Poveri




 


Le Piccole Sorelle dei Poveri arrivarono a Messina il 27 febbraio 1882 e si stabilirono nella periferia della città, in Viale Regina Margherita, con alcuni anziani. La loro presenza fu stata sollecitata da mons. Guarino, Arcivescovo di Messina e dal Canonico (Padre) Annibale Maria di Francia.

Il 4 agosto 1888 la Signora Vitale vendette la sua proprietà di Gazzi alle Piccole Sorelle. Il 28 dicembre 1908, col terribile terremoto, restò in piedi solo l’entrata. Sotto le macerie rimasero sepolte 5 Piccole Sorelle e 85 anziani. I 45 anziani che non furono trasferiti nelle case di Catania e Acireale.

Durante un anno si visse nell'incertezza di poter ritornare nella casa, ma grazie all’intervento del Papa San Pio X, che desiderava il ritorno delle Piccole Sorelle, le superiore decisero di cominciare la ricostruzione. Egli fece una generosa offerta per i padiglioni dove potessero alloggiare 40 anziani e 12 suore. La Madre Generale consentì e nominò nello stesso giorno dell’anniversario del terremoto una comunità di Piccole Sorelle per cominciare la nuova fondazione.

Essa poté realizzarsi grazie anche alla generosità di sua Maestà la Regina Elena, che donò 10.000 franchi per il mobilio e 40.000 franchi per la costruzione di un edificio dove tanti poveri potessero trovare un asilo. Prima di prendere la nave per Messina, le suore fondatrici della nuova casa si fermarono a Roma dove il Papa San Pio X disse loro parole incoraggianti. Questa udienza col Santo Padre fu una grazia inestimabile che le incoraggiò per la realizzazione della loro missione a Messina. 

Era il 12 gennaio 1910 quando le Suore fecero ritorno a Messina. Segui un lungo periodo di disagi, in baracche; infatti i lavori per la ricostruzione del 2° Istituto iniziarono solo nel 1927 e furono conclusi nel 1929. La nuova casa, nonostante fosse bella, con l’andar del tempo, si rivelò inadeguata alla vita degli anziani, priva di riscaldamento, d’impianto d’acqua calda, di camere singole e di altre necessità. 

Da qui l’esigenza di una nuova costruzione.
Agli inizi degli anni ’70 la Congregazione decise di demolire il 2° Istituto e di realizzare quello attuale, più moderno e razionale, per assicurare agli anziani servizi più confortevoli. I lavori iniziati nel 1976 si conclusero nel 1982. Il 18 giugno 1983 si inaugurava l’edificio attuale che offre agli anziani bisognosi ambienti accoglienti e spaziosi.

Pagine secondarie (1): Diario
Comments