Ieri e oggi

La fondazione della Congregazione delle Piccole Sorelle dei Poveri è dovuta a Jeanne Jugan, che nel 1839 accolse nella sua modesta casa (Saint-Servan, Francia) la prima anziana povera.

Conoscere Jeanne Jugan, vuol dire conoscere le Piccole Sorelle che da allora continuano l’opera della loro Fondatrice: il servizio disinteressato agli Anziani, accolti con tenerezza e accompagnati sino al termine della loro vita.

Le Piccole Sorelle rendono questo servizio rispondendo alla chiamata di Gesù che le consacra nel suo amore con i voti di castità, di povertà, di obbedienza e di ospitalità verso gli anziani meno abbienti.

Lo spirito delle beatitudini fonda e alimenta il loro impegno. Spirito che esse cercano di vivere – al seguito di Jeanne Jugan – in umiltà, semplicità e gioia, con fiducia incondizionata nella bontà di Dio, in seno a comunità fraterne internazionali.

Sin dal 1851, le Piccole Sorelle attraversavano la Manica per una prima fondazione in Inghilterra (Londra). Due anni dopo, erano già in Belgio (Liegi).
A partire dal 1855, con l'aiuto provvidenziale di Padre Ernesto Lelièvre, sacerdote del Nord della Francia che si dedicò interamente al servizio della Congregazione, essa conoscerà un rapidissimo sviluppo.

Le vocazioni sono molto numerose. Alla morte di Jeanne Jugan, quarant'anni dopo la fondazione di Saint-Servan, le Piccole Sorelle sono 2.400, suddivise in più di 170 comunità stabilite in Francia, Inghilterra, Belgio, Scozia, Spagna, Irlanda, Stati Uniti, Algeria, Italia e Malta.
L'anno 1882 segna la prima partenza per l'Asia, con una fondazione in India, a Calcutta. Chiamate in Australia, le Piccole Sorelle vi fondano una casa a Melbourne nel 1884. L'anno seguente, approdano in America del Sud e fondano una casa a Valparaiso (Cile).

In Italia le Piccole Sorelle giungono nel 1869. Oggi sono presenti ad Acireale (CT), Bologna, Firenze, Genova, Marino (RM), Messina, Roma e Torino.

La casa di formazione è stabilita dal 1856 nella Casa Madre di La Tour Saint-Joseph (Saint-Pern – Francia). A partire dal 1891 si aggiungono altri noviziati per accogliere le numerose giovani dei paesi dove la Congregazione risiede. Il primo sarà quello di Marino, in Italia, fondato nel 1893.

La Congregazione si è sempre sforzata di camminare con fedeltà allo spirito della sua Fondatrice, cercando soluzioni che corrispondano ai nuovi bisogni degli anziani. Per questo le case delle Piccole Sorelle sono per gli anziani, sono diventate sempre più «familiari», rispondendo ai legittimi desideri degli anziani, secondo la mentalità dei diversi paesi. La Congregazione continuando questo slancio iniziale è oggi presente in 32 paesi dei 5 continenti.

Comments